Francavilla Fontana

Il Camberlingo apre i "Laboratori di bellezza" per le donne affette da tumore: il male si sconfigge anche a colpi di rimmel

giovedì 14 luglio 2016
L'ospedale Dario Camberlingo di Francavilla Fontana sarà il 52esimo centro in Italia ad aderire ai laboratori di bellezza in favore delle donne in trattamento oncologico, un servizio gratuito dell’Asl di Brindisi con la collaborazione dell’associazione Pandora I-Dea.

Il programma, chiamato “La forza e il sorriso”, è completamente gratuito ed è dedicato a donne sottoposte ai trattamenti oncologici. Lo scopo è di aiutarle a migliorare il proprio aspetto fisico durante e dopo le cure. Sconfiggere il cancro è anche una questione di testa, di stati d'animo, di convinzione. Per le donne, in particolare, l'aspetto estetico è una componente fondamentale a mantenere alto il morale e per conservre una dignità che la malattia, in alcuni casi, può intaccare. 

La conferenza stampa di presentazione del progetto si è tenuta giovedì 14 luglio, presso l’ex sala consiliare del Comune di Francavilla. Il nuovo ente ospitante, l'ospedale Camberlingo, appunto, 52esima sede dell’iniziativa in Italia, si afferma come nuova e fondamentale tappa nel processo di diffusione del servizio a favore dell’universo femminile colpito dal tumore. Attiva in Italia dal dicembre del 2006 sotto il patrocinio di Cosmetica Italia, l'associazione nazionale imprese cosmetiche, “La forza e il sorriso Onlus” si ispira all’esperienza internazionale del programma “Look Good… Feel Better”, nato negli Stati Uniti nel 1989 e diffuso oggi in 26 Paesi. 

«L’iniziativa – fa sapere la responsabile del progetto, Annamaria Miccianza, medico oncologo, referente locale del progetto Lfis e presidente dell'associazione Pandora I-Dea - che non interferisce con le cure mediche né intende in alcun modo sostituirsi a esse, si traduce nella realizzazione di laboratori di bellezza gratuiti destinati a offrire alle donne in cura utili consigli e accorgimenti pratici per fronteggiare gli effetti secondari delle terapie e riconquistare senso di benessere e autostima senza rinunciare alla propria femminilità». In un’atmosfera informale e rilassante, le partecipanti, circa 6 per ogni laboratorio della durata di circa due ore e mezza, vengono guidate a prendersi cura della propria pelle, a scegliere e applicare il make up adeguato alle proprie caratteristiche e a valorizzare il proprio aspetto. 

Accanto a competenti e sensibili consulenti di bellezza volontari, disponibili a insegnare a ogni partecipante come valorizzare, in pochi mirati gesti, il proprio aspetto, è previsto anche il supporto di una psicoterapeuta. Per l’occasione, sarà donato a ogni donna un kit ricco di prodotti per il maquillage e la cura della pelle. La beauty bag offerta servirà per esercitarsi e mettere in pratica i consigli dei consulenti di bellezza durante l’incontro guidato, ma anche a casa, per continuare a prendersi cura di sé in modo autonomo. Il laboratorio di bellezza de “La forza e il sorriso” partirà all'ospedale Camberlingo di Francavilla lunedì 26 settembre 2016, dalle 10 alle 12.30, presso la direzione sanitaria del presidio. 

L'inziativa della dirigenza del Camberlingo si aggiunge all'esperienza già avviata al Perrino di Brindisi: grazie agli sforzi dell'associazione “Legalità et sicurezza”, organizzatrice, ormai da 4 anni, del torneo di calcio intitolato alla memoria di Melissa Bassi, l'unità operativa complessa di oncologia si è dotata delle cosiddette “cuffie della dignità”, strumenti che integrano la dotazione del reparto. “Cuffie della dignità” è il nome di uno strumento che contrasta la caduta dei capelli nei soggetti che si sottopongo a cure chemio o radioterapiche. Il professor Saverio Cinieri, direttore dell'unità operativa complessa di oncologia del Perrino, spiegò, in sede di presentazione dei nuovi dispositivi, l'importanza di questo apparecchio per gli effetti benefici che produce a livello psicologico nei pazienti e soprattutto nelle pazienti che usufruiscono del trattamento. Dotandosi delle “cuffie”, il Perrino è diventato il primo ospedale della Puglia a poter offrire questa terapia ai propri pazienti: con la nuova iniziativa che partirà al Camberlingo da settembre, il nostro territorio si pone come avanguardia in questo tipo di trattamenti “collaterali” dei tumori. 
 
Altri articoli di "Francavilla Fontana"
Francavilla Fonta..
28/11/2020
I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della ...
Francavilla Fonta..
01/11/2020
Virtus Francavilla Calcio comunica che in seguito alla ...
Francavilla Fonta..
08/10/2020
I Carabinieri della di Francavilla Fontana, a conclusione ...
Francavilla Fonta..
06/10/2020
Un cospicuo traffico di stupefacenti tra le province di ...