Latiano

In casa con i fucili del marito defunto: denunciata pensionata

martedì 10 ottobre 2017
La 75enne di Latiano non aveva denunciato ai carabinieri di essere venuta in possesso delle armi.
 
I carabinieri della stazione di Latiano hanno proceduto all'arresto obbligatorio in flagranza, per illecita detenzione di armi comuni da sparo, di una donna, classe 1942 pensionata del posto.
I militari, in seguito a un controllo domiciliare, hanno appurato che la donna aveva omesso di denunciare la detenzione di due fucili (uno marca Benelli calibro 12 e l'altro Armitalia sovrapposto calibro 20), appartenuti – e regolarmente denunciati – al marito deceduto.
Le armi sono state sottoposte a sequestro.
Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l’arrestata è stata rimessa in libertà.
L'intervento dell'Arma è mirato anche a scongiurare i potenziali rischi in cui possono incorrere le persone prive di competenze nell'uso e maneggio delle armi.

Foto di archivio
Altri articoli di "Latiano"
Latiano
22/02/2018
 Operazione “Easy Drug”: i carabinieri ...
Latiano
13/02/2018
Il nucleo antisofisticazione dei carabinieri hanno ...
Latiano
13/02/2018
Brindisi, contrasto al lavoro sommerso e irregolare: ...
Latiano
13/02/2018
L'uomo, sostenendo di avere un credito nei confronti di un ...