Mesagne

Migliaia di messaggi e persecuzioni nei confronti della ex, arrestato

martedì 27 ottobre 2020

MESAGNE - Quando il presunto amore diventa ossessione, il rischio è quello di ritrovarsi in manette nel breve periodo. A Mesagne l'ennesimo caso di persecuzione nei confronti della ex fidanzata, con appostamenti e l’invio di 1418 messaggi e 435 chiamate in due mesi: l'uomo è stato arrestato. I Carabinieri della Stazione di Mesagne, a conclusione degli accertamenti, hanno arrestato in flagranza di reato un 26enne del luogo, per aver posto in essere atti persecutori nei confronti della ex fidanzata 23enne. In particolare, il giovane ha inviato alla vittima nell’arco di due mesi 1418 messaggi e 435 chiamate senza risposta a qualunque ora del giorno e della notte, effettuando ripetuti appostamenti nei pressi della sua abitazione. I fatti sono documentati in tre denunce–querele presentate dalla 23enne. L’arresto in flagranza è stato effettuato nel corso della mattinata del 26 ottobre dopo che militari operanti lo hanno individuato e bloccato sotto l’abitazione della donna, dove lo stesso si era appostato dalla serata del 25. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso il suo domicilio in regime degli arresti domiciliari

Altri articoli di "Mesagne"
Mesagne
24/11/2020
MESAGNE - Nell'ambito delle iniziative per il contrasto ...
Mesagne
21/11/2020
In occasione della settimana nazionale della lettura ...
Mesagne
21/11/2020
Nel pomeriggio di ieri, 20 novembre, personale del ...
Mesagne
15/11/2020
MESAGNE - È stato travolto da una Hyundai mentre era ...